Archivi tag: stampa

Un presidente Macellaio

No, non si parla di desaparecidos (almeno non ancora), ma i tagli nella Finanziaria in discussione alle Camere sono stati definiti “da macellaio” dall’opposizione. Vengono di fatto aboliti molti contributi alla piccola editoria, ai giornali di partito, etc.

Se l’Italia fosse un Paese non dico all’avanguardia, ma almeno in media rispetto al resto d’Europa per quel che riguarda le nuove tecnologie e l’accesso ad Internet accoglierei questa notizia con gioia: in un paese moderno tutte quelle pubblicazioni potrebbero spostarsi proficuamente online, riducendo notevolmente i costi, adottando un profilo ecologicamente più sostenibile e costruendo delle community decisamente più attive di quanto possa fare un giornale tradizionale.

Tuttavia è il caso di ricordare che l’Italia, purtroppo, non è affatto un paese all’avanguardia per quel che riguarda l’accesso ad Internet. L’unica “nuova tecnologia” (che in realtà è vecchia di almeno 30 anni) che ha fatto presa nel nostro paese è il cellulare. Contro la banda larga si sono accaniti tutti: prima il monopolio Telecom, poi l’ottusità del governo con le norme anti-wifi ed infine ancora il governo con la disastrosa gestione del wimax.

Stiamo a vedere questo altro pezzetto di libertà d’espressione che se ne va, in attesa che venga vietato anche di pubblicare blog.

Sinistro

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Io sono quello BUONO..., Sparate gratuite

Un gesto scherzoso

Domanda imbarazzante a Putin? Silvio mima la fucilazione della giornalista russa.

In Russia negli ultimi anni, più di 200 giornalisti “scomodi” (la più famosa è Anna Politovskaya) sono stati uccisi e non sono mai stati trovati gli assassini.

Controsverso

3 commenti

Archiviato in (non tanto) lieto fine, Sparate gratuite