Archivi tag: rete 4

Bin Laden sarà contento!

Obama vince le elezioni in USA e Gasparri non trova di meglio che commentare dicendo che Al-Qaeda sarà contenta.

Noi preferiamo ricordarlo così:

Sinistro

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in In attesa di smentita

Perché Rete 4 non è ancora sul satellite?

La Comunità Europea invia al Governo un questionario per chiedere chiarimenti sulla legge Gasparri e domandare come mai Rete 4 non sia ancora andata sul satellite.

Ma come perché?? A me pare ovvio…

Sinistro

3 commenti

Archiviato in In attesa di smentita

Manderemo Fede in orbita!

Un grande obiettivo per il governo: mandare in orbita non solo Rete 4, ma tutta la redazione del TG 4 che verrà ospitata in un apposito modulo della stazione orbitale internazionale MIR.

Facezie a parte, pare che Silvio se la sia un po’ presa perché circa 90 parlamentari del PDL non si sono presentati il giorno delle votazioni sul decreto che conteneva la norma “salva Rete 4”, producendo una bocciatura di misura del decreto.

Il PDL, in particolare Giorgio Lainati, decide di regalarci una perla, cianciando di un’opposizione che cerca il dialogo, ma dà contro a Rete 4 e cerca di scippargli le frequenze (!!) solo perché è posseduta da Silvio. In realtà, come avevamo già spiegato, tali frequenze non appartengono a Rete 4, il diritto di sfruttamento appartiene ad Europa 7, che le ha vinte in gara d’appalto nel 1999…

Sta di fatto che… indovinate un po’? Silvio si è smentito, ha cambiato di nuovo la norma e togliendo il riferimento al mantenimento dello status quo esistente, anche se proveranno a ripresentarlo più avanti…

Sinistro

2 commenti

Archiviato in Smentite

Salviamo Rete 4

Silvio, si sa, ha un rapporto particolare con Rete 4, una delle sue televisioni, quella il cui telegiornale è affidato al suo scodinzolante Emilio Fede.

I fatti sono noti a tutti quelli che si sono sforzati di leggere un giornale o un qualsiasi sito di informazione, un po’ meno noti a chi riceve la quotidiana dose di menzogne solo dalla TV: in soldoni Rete 4 non potrebbe trasmettere in analogico su scala nazionale, in più dal 1999 sta occupando abusivamente le frequenze assegnate ad un altro operatore, Europa 7. A Gennaio una sentenza della Corte Europea ha stabilito che Europa 7 è il legittimo fruitore di quelle frequenze e che Rete 4 dovrà liberarle.

Ovviamente questo a Silvio non va giù: perché dovrebbe permettere questo scempio della sua proprietà? E che cavolo, in fondo ora è lui che comanda, non può mica sacrificare il suo più fedele e scodinzolante amico (senza parlare delle perdite di introiti pubblicitari). La soluzione si è presentata sotto forma di emendamento al decreto “salva infrazioni” proposto dal precedente governo Prodi, in cui Silvio vorrebbe inserire una norma che dovrebbe salvare, per l’ennesima volta, Rete 4 dall’ignominioso confino sul satellite.

Le critiche sono piovute un po’ da tutti i fronti, vedremo se Silvio saprà smentirsi a sorpresa o se riuscirà anche questa volta a farla franca e salvare tutti quei posti di lavoro (che, poi, questa storia dei posti di lavoro mi fa veramente sogghignare: forse che se su quelle frequenze trasmettesse Europa 7 non ci sarebbero gli stessi posti di lavoro uguali uguali? Allora diciamolo, bisogna salvare delle poltrone per delle persone in particolare, non dei posti di lavoro…)

Sinistro

1 Commento

Archiviato in (non tanto) lieto fine, In attesa di smentita