Archivi tag: cordata

Alitalia presto salva

Quello di Alitalia è uno dei cavalli di battaglia di Silvio: la favola inizia prima delle elezioni, quando Silvio dichiara che è pronta una cordata italiana per l’acquisto e che se verrà eletto non svenderà l’azienda ai francesi. Piovono smentite un po’ da tutte le parti, Silvio scantona, dice che guiderà la cordata lui stesso. Poi si ricorda del conflitto d’interessi e dice che saranno i suoi figli. Poi chiama in causa le banche. Tutti smentiscono puntualmente.

La Fiaba continua con le invenzioni estemporanee di Silvio: salta fuori l’ipotesi Aeroflot, poi si ritorna all’idea originaria di Air France, ma è tardi, visto che la compagnia francese ritira l’offerta. Per salvare capra e cavoli Silvio fa approvare dal governo Prodi un prestito di 300 milioni di euro alla compagnia di bandiera per garantirne l’operatività (Alitalia era in perdita di circa un milione di euro al giorno).

Ovviamente le compagnie concorrenti non apprezzano molto e neanche l’Unione Europea, che avanza immediatamente dei dubbi sulla liceità del prestito statale rispetto al mercato comune europeo. Giusto qualche giorno fa, l’UE ha ribadito che il finanziamento era illegittimo, quindi probabilmente ora dovremo pagarci anche delle multe su.

Proseguendo nell’onirica fiaba, Silvio arriva a dire che Alitalia la comprerà lo Stato italiano via Ferrovie dello Stato. Agghiacciante.

Di ieri è l’ultima sparata in cui Silvio, a distanza di 3 mesi dalla dichiarazione “Alitalia salva entro un mese” (il tempo vola), se ne esce dicendo che la soluzione è dietro l’angolo, quasi pronta, ma saranno necessari sacrifici. Si parla di 4000 esuberi, il doppio di quelli proposti da Air France e per cui si era gridato allo scempio.

Sinistro

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in In attesa di smentita, Smentite

L’Alitalia a Vanna Marchi

Non lo ha detto proprio Lui. Però l’articolo è carino e riassume bene la paradossale situazione in cui ci ha messo questo piccolo pezzo d’uomo.

Restiamo in attesa di smentita…

Sinistro

Lascia un commento

Archiviato in In attesa di smentita