Archivi tag: Colaninno

Se Alitalia fallisce, la responsabilità sarà dei sindacati

Ancora una volta, le doti di affabulatore di Silvio emergono prepotentemente. Grazie ai media da lui controllati, sta facendo sapere a tutti che se l’Alitalia fallirà, sarà solo e unicamente per colpa dei sindacati.

Poveri sindacati, mi fanno tenerezza. Erano associazioni nate per tutelare i lavoratori da una posizione di forza (il “ricatto” della “mobilitazione”, dello “sciopero”), oramai sono unicamente degli spaventapasseri senza alcun potere, spesso collusi con i capi delle industrie a cui dovrebbero cercare di opporsi. E in più non possono neanche trattare da una posizione di forza: che gliene importa ad un’azienda se i lavoratori scioperano? Tanto meglio, li si licenzia tutti e si sposta la produzione in Bulgaria o in Cina.

Così i sindacati devono inghiottire il boccone amaro, e sorridere, pure. Ringraziare che domani ci saranno ancora, dei posti da sindacalisti. Per tutelare dei lavoratori. Niente lavoratori, niente sindacalisti. L’equazione è facile da risolvere.

L’esempio vale ancor di più per Alitalia, un’azienda sull’orlo del fallimento, che verrà svenduta ai soliti furbetti italiani, quelli che hanno i soldi non perché hanno fiorenti aziende, ma perché hanno talmente tanti debiti che le banche non possono far altro che concedergli altri prestiti, sperando di veder tornare, un giorno, almeno in parte, quei soldi.

Certo, Alitalia era un boccone prelibato per questi Signori del Cemento (che è l’unica cosa con cui si fanno soldi, in Italia) e Silvio ha manovrato (fin dall’inizio, facendo naufragare l’offerta Air France?) per consegnargliela su un piatto d’argento in modo che potessero giocherellare a smembrarla per 5 anni e poi filarsela col malloppo.

E’ il solito copione italiano, la stessa solfa già vista con Telecom, con FS (il cui servizio fa sempre più rabbrividire e la cui offerta peggiora di giorno in giorno), Autostrade e tutte le varie privatizzazioni che non privatizzano sul serio, ma continuano a pesare sulle tasche dei cittadini, per anni.

E la colpa sarà dei sindacati. Perché così hanno decretato la televisione e la stampa di Silvio.

Sinistro

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in (non tanto) lieto fine