Writers in galera (e mafiosi in Parlamento)!

Nel nostro Bel Paese All’Incontrario succede anche che il Governo presenti delle proposte di legge per introdurre il reato penale del writing: se passeranno tutte, si rischieranno fino a due anni di carcere per aver imbrattato un muro.

La solita trovata di polso forte (ma per finta, dato che con pene di 2 anni, in carcere non ci si va), che fa impennare l’apprezzamento di questo paese di vecchi per questo governo di vecchi.

Tra l’altro, Silvio ama circondarsi di pregiudicati, quindi magari questo è un modo per favorire l’inserimento nel mondo del lavoro… parlamentare.

Sinistro

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in In attesa di smentita

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...