Che la magistratura si occupi di mafia, non di vallette

In effetti questa non è una fiaba di Silvio, ma di uno dei suoi uomini più fidati. L’intrepido Gasparri dichiara testualmente: “È uno scandalo la serie di decisioni di tribunali di sorveglianza che sospendono il regime di isolamento in carcere, il 41 bis, per molti boss mafiosi. Anm e Csm si occupino di questa vergogna che vede dei togati al servizio delle cosche, invece di assumere atteggiamenti eversivi. Si occupino di mafia e non di vallette”.

Ora, rimango sbalordito dalla forza dell’attacco, dalla dichiarazione mi vien da pensare che i magistrati abbiano scarcerato tutti i boss mafiosi più pericolosi, mandandoli in giro a piede libero, mentre con l’altra mano si occupavano di perseguire il povero Silvio che cercava di fare un favore a delle amiche…

Ovviamente non è vero. Anzi, alcuni magistrati chiedono che il 41 bis venga aggiornato e vengano adottate misure alternative, dato che al momento il regime di carcere duro non è veramente efficace e permette comunque ai boss di continuare a comandare le rispettive famiglie.

Sinistro

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Sparate gratuite

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...